logo desktop
logo mobile
SELEZIONE CORRENTE: TEMA=ADULTI
risultati: 6
RICERCA CORRENTE:
HOME > News, articoli e comunicati:Ripartire dalla formazione

Ripartire dalla formazione

data di pubblicazione: 01-08-2020
L'arrivo dell'estate segna il tempo, anche per il Settore Adulti dell'AC Goriziana, per la verifica di questi primi mesi di attività associativa, dopo il “passaggio del testimone” avvenuto a febbraio con il rinnovo del Consiglio Diocesano e delle varie responsabilità associative.
 
Le vicende legate alla pandemia del Covid-19, hanno lasciato un segno incredibilmente profondo in ogni attività economica e sociale dell’intero pianeta ed ancora oggi non si conosce quali potranno essere gli effetti che ancora dovremo affrontare in un prossimo futuro.
 
Anche le nostre azioni e le nostre attività hanno dovuto “cambiare il passo” o modificarsi.
 
La principale preoccupazione della Vice-Presidenza Adulti, fin dall’inizio del lockdown, è stata quella di cercare di essere vicino a tutti gli associati, principalmente tramite dei presidenti parrocchiali, cercando contestualmente anche di provare quelle nuove vie di comunicazione che ci aiutassero a sostituire i nostri consueti incontri. Abbiamo dovuto pertanto prendere dimestichezza, in brevissimo tempo, con l’uso di piattaforme per incontri online, video chiamate con cellulari o pc, webinar, conferececall su social network, Sante Messe in streaming...
 
Nonostante qualche difficoltà iniziale, non possiamo che ringraziare queste nuove tecnologie che ci hanno permesso di rimanere in contatto anche in questo tempo particolare. Assieme a tutta la nuova Presidenza, siamo poi riusciti a realizzare questo foglio di “collegamento”, con l’intento di far circolare le notizie a tutti i nostri aderenti, mantenendo viva l’attenzione su ciò che di bello e importante veniva portato avanti o che poteva essere proposto all’interno anche delle nostre parrocchie.
 
Abbiamo incontrato via web i responsabili diocesani dell’intero Triveneto, per riconoscerci malgrado le distanze, scambiando le esperienze e gli strumenti che ogni sede territoriale metteva in campo per le proprie attività formative.
 
La nostra associazione diocesana ha inoltre organizzato due serie di incontri molto importanti: il primo ciclo di incontri dal titolo “AAA cristiani cercasi”, ha visto come relatore don Federico Grosso, docente di Teologia fondamentale e catechetica e prodirettore dell'Istituto di Scienze religiose “Santi Ermagora e Fortunato” di Udine, che ci ha presentato la vita di due “grandi” della nostra storia recente, Beato Giorgio La Pira e don Lorenzo Milani. Guardando alla vita di queste due figure, al loro impegno ed attività, abbiamo cercato di rileggere il nostro tempo per comprendere assieme quale testimonianza ed impegno noi cristiani siamo chiamati a vivere per poter essere quel “sale” che deve dare sapore.
 
Il secondo ciclo, invece, dal titolo “Abitare il proprio tempo”, organizzati assieme agli amici della Vice-Presidenza Adulti di Trieste, ha avuto come relatore principale Padre Francesco Occhetta, gesuita, giornalista di Civiltà Cattolica, docente alla Pontificia facoltà teologica dell’Italia Meridionale, appassionato di pastorale, giovani, cultura, politica, filosofia. Il primo incontro in particolare, dal titolo “Cattolici e politica: scenari, temi e impegno” è stato moderato dal Dr. Mauro Ungaro, direttore del settimanale diocesano Voce Isontina, mentre il secondo dal titolo “I lavori che nascono: fondamenti antropologici e giuridici”, ha visto la partecipazione anche dell’Avvocato Ciro Cafiero, giuslavorista, dal 2012 consulente ed esperto in materia di politiche per il lavoro presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, componente della Scuola di Alta Formazione Politica de “La Civiltà Cattolica”, e moderatore Giuseppe Notarstefano, Vice Presidente nazionale per il Settore Adulti dell'Azione Cattolica Italiana, ricercatore in Statistica economica e dottore di ricerca in Statistica applicata all'Università di Palermo. Questi incontri sono stati di aiuto per poter avere lo sguardo preparato ed attento necessario per interpretare, alla luce del Vangelo, i segni e le vicende che attraversano il mondo politico e del lavoro, con quella coscienza critica sempre alla ricerca di un senso “morale ed etico” per il bene comune. Tutti gli incontri hanno visto una buona partecipazione di persone provenienti anche da fuori diocesi, diventando momenti privilegiati e di confronto molto interessanti.
 
Con l’augurio di riuscire ad incontrarci come di consueto a settembre, auguriamo a tutti voi ed alle vostre famiglie di trascorrere una buona estate.

di Claudia Valentinie Luca Tardivo