logo desktop
logo mobile
SELEZIONE CORRENTE: autore=Barbara Spanedda
risultati: 38
RICERCA CORRENTE:
HOME > News, articoli e comunicati:L’Azione Cattolica ricorda i soci e gli assistenti defunti e presenta il volume sugli assistenti

L’Azione Cattolica ricorda i soci e gli assistenti defunti e presenta il volume sugli assistenti

data di pubblicazione: 26-03-2022

Si conclude la trilogia sui protagonisti della storia dell’A.C. in occasione del centenario

Il 2022 sarà certamente un anno che tutti i soci dell’Azione Cattolica Diocesana di Gorizia ricorderanno, poiché verranno ricordati i primi cento anni dalla sua nascita.

Le attività per celebrare questo importante anniversario sono già iniziate lo scorso anno e proseguono anche adesso con nuovi appuntamenti.

Solo una settimana fa abbiamo presentato il riordino del nostro archivio associativo, realizzato da Luca Olivo.

L’intento della Presidenza è adesso quello di ricordare i soci defunti e gli assistenti diocesani: per questo motivo, e non solo, venerdì 1° aprile alle ore 18.30 nella Chiesa di San Lorenzo a Ronchi dei Legionari verrà celebrata una Messa non dimenticare coloro che hanno tanto dato all’associazione, ma non sono più tra noi. I nomi di molti di loro sono nei due volumi che l’associazione ha pubblicato recentemente, dedicati alle figure maschili e femminili che hanno svolto all’interno dell’associazione la loro missione, dedicandosi all’Azione Cattolica; entrambi i volumi sono stati curati da Maria Serena Novelli. Durante questa Messa verrà ricordato in paricolare don Lorenzo Boscarol, scomparso nel 2021 e assistente dell’associazione per circa trent’anni.

Sabato 2 aprile, invece, alle ore 11.00 presso l’Auditorium Comunale di Ronchi dei Legionari verrà presentato il volume “Il volto ecclesiale dell’Azione Cattolica nei suoi primi cento anni”; la presentazione si svolgerà in presenza, ma verrà anche trasmessa sui canali social e youtube dell’associazione. La presentezione, patrocinata dal Comune di Ronchi, vedrà gli interventi del presidente dell’associazione Paolo Cappelli, dello storico Vanni Feresin, che fornirà un inquadramaneto storico sul ruolo del clero nella storia del movimento cattolico goriziano nel Novecento, di don Michele Centomo, attuale assistente generale dell’Azione Cattolica Goriziana. Al termine il volume verrà presentato dalla sua autrice, Maria Serena Novelli.

Il volume, realizzato anche con il contributo della Cassa Rurale del Friuli-Venezia Giulia e dell’Associazione “Gradisca è”, completa il percorso della scoperta di coloro che hanno contribuito a segnare la nostra storia associativa negli ultini cento anni.

Se già con la pubblicazione del volume dedicato alle donne e agli uomini abbiamo ritrovato alcuni soci che hanno contribuito a segnare la storia associativa, anche se a volte nel silenzio del loro lavoro, il volume dedicato agli assitenti ci ha permesso di far emergere uomini molto spesso dimenticati, ma anche di riscoprire il ruolo dell’assistente.

Il volume, realizzato come gli altri, dopo un notevole lavoro di ricerca storica tra vari archivi, ed anche testimonianze orali, contiene le biografie di 50 sacerdoti che, oltre ad essere stati assistenti dell’AC, hanno svolto il loro servizio in numerose parrocchie della notra diocesi; si va dalle aprrocchie dell’unità di Gorizia, a Cervignano, Grado, Monfalcone, Gradisca, Cormons ed altre.

Forse ancora oggi per noi associati è difficile capire quanto sia importante il ruolo di colui che dagli inizi della storia associativa, aveva il compito di restare vicino, appunto assistere “camminando a fianco di quanti sono associati, li aiuta a vivere la loro consacrazione battesimale ed a rispondere con piena consapevolezza alla chiamata della Santità secondo la loro peculiare indole secolare”: le parole sono quelle di san Giovanni Paolo II nel suo discorso all’Azione Cattolica del 1992.
CONTENUTI CORRELATI
News, articoli e comunicati
Gallerie fotografiche
Video
Podcast